HTLaw | Stalking e Cyberstalking
14685
page-template,page-template-full_width,page-template-full_width-php,page,page-id-14685,ajax_fade,page_not_loaded,,qode_grid_1300,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-10.0,wpb-js-composer js-comp-ver-4.12,vc_responsive
 

Stalking e Cyberstalking

Individuazione e tutela della vittima in caso di molestie personali nelle sue varie forme (fisiche o virtuali)

 

Con l’introduzione nel nostro ordinamento del D.Lvo 23 febbraio 2009, n. 11, è stata riconosciuta l’illiceità degli atti persecutori che, per la loro caratteristica di ripetitività e perduranza nel tempo, provocano nelle persone colpite stati di ansia e paura per la propria incolumità o le costringono ad alterare significativamente le proprie abitudini di vita.

 

Fin dai primi anni di applicazione della normativa anti-stalking è divenuto chiaro che, con il riversarsi della propria vita online, attraverso canali di comunicazione quali blog, forum e social network, gran parte dei comportamenti persecutori previsti dalla legge quale reato sono portati a termine attraverso l’uso di sistemi telematici.

 

Lo Studio HTLaw, potendo contare su una profonda conoscenza dei mezzi e delle situazioni tipiche di tale fattispecie, nonchè sull’apporto di esperti consulenti tecnici, capaci di assicurare la raccolta e la preservazione delle evidenze probatorie informatiche, necessarie all’accertamento dei fatti, offre alle persone offese del reato di stalking una assistenza ed una consulenza completa.

 

L’intervento dei professionisti legali dello Studio HTLaw è finalizzato primariamente a porre in essere ogni misura, anche interdittiva (attraverso l’interessamento delle competenti Autorità Giudiziarie e di Polizia), che impedisca il perdurare di atti persecutori in danno della persona offesa, restituendo in questo modo la serenità e la tranquillità perdute. Parallelamente, l’intervento ulteriore  ma non meno importante è volto ad identificare gli autori di tali comportamenti e raccogliere e preservare le evidenze probatorie necessarie a sostenere l’accusa in giudizio.

Richiedi un preventivo